Informazioni utili

Tesseramento sociale ENAL

Tesseramento FISI

Portale iscrizioni Fisi Veneto

Accesso al portale delle Iscrizioni on line della Fisi Veneto QUI

Link utili

  

ENAL SPORT VILLAGA - Ultime news

A Sedico la quarta prova del Campionato di campestre CSI

Domenica 21 novembre a Bribano di Sedico si è tenuta la quarta prova del Campionato provinciale di corsa campestre 2021 proposto dal CSI di Belluno e Feltre. Cinquecento i concorrenti alla linea di partenza, in una splendida giornata di sole, su un tracciato veloce e vario. 

Fra questi anche dieci atleti dell'Enal Sport Villaga: Moretto Isotta (15a Cuccioli F), Moino Roberto (4° Cuccioli M), Moretto Penelope (24a Esordienti F), De Paoli Stefania (27a Esordienti F), Mercedez Cruz Erick (21° Esordienti M), Prigol Nicola (27° Esordienti M), David Leonardo (18° Ragazzi M), Bottegal Federico (19° Ragazzi M), Prigol Simone (34° Ragazzi M), De Cecco Riccardo (17° Veterani M). CLASSIFICHE 

Domenica prossima, 28 novembre, si svolgerà la prima delle tre prove del Campionato regionale a Modolo di Castion (Belluno), mentre il 5 dicembre a Quero si terrà la quinta e ultima prova del Campionato provinciale.

Enal Sport Villaga al lavoro per Pra’ del Moro. Celso Chenet nuovo presidente dello sci club

L’Enal Sport Villaga, che quest’anno ha raggiunto il traguardo dei 75 anni di fondazione, si prepara ad affrontare una nuova stagione invernale. Archiviata l’attività 2021, la società feltrina sta lavorando al prossimo inverno che dovrebbe svolgersi nella quasi normalità, anche se parzialmente condizionato dalla situazione sanitaria ancora in evoluzione.

A fine ottobre si è tenuta l’assemblea dei soci per rinnovare i membri del Consiglio Direttivo ed è stato eletto presidente Celso Chenet, componente storico del sodalizio e già alla guida dello sci club dal 2008 al 2014. Chenet subentra a Luca Giusti - rimasto in regime di proroga per un anno causa Covid - al quale il consiglio ha espresso profonda gratitudine per l'impegno e per i risultati ottenuti nel suo triennio di presidenza.

Il nuovo presidente avrà l’importante compito di condurre la società nel periodo post-pandemia e di far ripartire le consolidate attività stoppate dall’emergenza sanitaria.

Chenet sarà affiancato dal vicepresidente Alessio Scopel, ex-atleta dello sci club e già direttore tecnico della squadra agonistica, e da Riccardo Sartor nelle relazioni esterne, rapporti istituzioni e stampa. Confermato lo storico e prezioso segretario Fabio Polloni. 

Mentre si guarda al 2022 per recuperare le iniziative di carattere sociale, come la tradizionale cena sociale e la festa paesana di San Fermo, rimandate per due anni consecutivi, la società lavora nell’immediato per la pista di Pra’ del Moro.

Obiettivo dell’Enal Sport Villaga infatti è quello di riprendere in mano, dopo un anno di stop, la gestione invernale dell’anello cittadino di fondo. Lo sci club vuole tornare ad offrire a tutti gli appassionati la possibilità di sciare sul circuito innevato artificialmente, garantendo l'apertura al pubblico e il noleggio delle attrezzature. L’Enal punta ad aprire la pista per le festività natalizie, nella speranza di incontrare temperature favorevoli all’innevamento, confidando anche nell’aiuto della neve naturale. L’intenzione dello sci club è di organizzare anche il tradizionale corso di Natale per i più piccoli e di continuare l'attività con le scuole del territorio, compatibilmente con le normative in vigore.

In queste settimane fervono gli incontri con l’Amministrazione comunale e la Cooperativa Elementa – rispettivamente proprietario e gestore dell’area - per mettere a regime tutta la macchina organizzativa e definire il programma per la stagione. Consolidata la formula di collaborazione fra i tre enti, con il Comune che fornirà i container per ospitare spogliatoi e noleggi, mentre la Cooperativa Elementa si occuperà del ristoro con l’InfoCaffè di Pra’ del Moro.  (R.S.)

Pioggia e fango al Boscherai per la 3a prova di corsa campestre CSI

La campestre di Pedavena (Foto CSI)

Si è disputata domenica 14 novembre la terza prova del Campionato provinciale di corsa campestre del Csi di Belluno e di Feltre. La gara, organizzata in località Boscherai di Pedavena, è stata caratterizzata dal meteo avverso, con tanta pioggia e conseguente terreno fangoso che ha messo a dura prova i 369 concorrenti al via. 

Fra questi anche otto atleti dell'Enal Sport Villaga: Moino Alessandro (5° Cuccioli), De Paoli Stefania (19a Esordienti), Pauletti Gianluca (9° Esordienti), Prigol Nicola (23° Esordienti), Moino Caterina (2a Ragazze),  David Leonardo (14° Ragazzi), Bottegal Federico (20° Ragazzi), Prigol Simone (29° Ragazzi).

Le classifiche complete sono disponibili sul sito www.csibelluno.it

Dopo quella di Vallesella di Cadore (24 ottobre), Ronchena (31 ottobre) e Boscherai–Pedavena (14 novembre), il Campionato proseguirà il 21 novembre a Bribano di Sedico.

A Ronchena di Lentiai la seconda prova di corsa campestre del CSI

Domenica 31 ottobre si è svolta a Ronchena di Lentiai (comune di Borgo Valbelluna) la seconda prova del Campionato provinciale di corsa campestre 2021 proposto dal Centro sportivo italiano di Belluno. Sulla linea di partenza, fra i 417 concorrenti, anche sette atleti dell'Enal Sport Villaga: Moretto Isotta (10a Cuccioli), Moretto Penelope (21a Esordienti), Mercedez Cruz Erick (16° Esordienti), David Leonardo (17° Ragazzi), David Giovanna (13a Cadette), Gaved Diego (12° Allievi), Dal Farra Silvia (14a Allieve). Dopo quella di Vallesella di Cadore (24 ottobre) e di Ronchena, il Campionato provinciale di campestre proporrà altre tre prove: il 14 novembre a Boscherai (Pedavena), il 21 novembre a Bribano di Sedico e il 5 dicembre a Quero-Vas.

Villaga ha onorato i suoi Caduti nel 100° anniversario del Monumento

Il 31 ottobre 1921 la comunità di Villaga inaugurava, di fronte alla Chiesetta di San Fermo, il Monumento a ricordo dei propri Caduti del primo conflitto mondiale. Nel 100° anniversario, domenica 31 ottobre, la frazione ha voluto rendere omaggio a quelle giovani vite che si donarono alla Patria con il loro sacrificio, onorandone il ricordo e la memoria con una cerimonia promossa dall'Enal Sport Villaga in collaborazione con il Gruppo Alpini Monte Tomatico.  

L’iniziativa, che ha visto una fitta partecipazione della popolazione, si è aperta con l’alzabandiera e le note dell’inno di Mameli, a seguire la deposizione di una corona di alloro al Monumento e la lettura dei nomi dei Caduti.  È seguito poi un momento di preghiera guidato da Mons. Secondo Dalla Caneva che ha impartito la benedizione finale.

Alla commemorazione sono intervenuti il presidente del Gruppo Alpini Monte Tomatico Massimo Zatta, il vicepresidente della sezione Alpini di Feltre Nicola Mione, il presidente dell’Enal Sport Villaga Luca Giusti e il presidente del Consiglio Comunale Manuel Sacchet in rappresentanza del Comune.

Nel corso della cerimonia è stato ricordato e sottolineato l’impegno di quanti, famigliari delle vittime e abitanti della frazione,  nel corso degli anni hanno contribuito costantemente alla conservazione dell’opera memoriale. In particolare il monumento fu oggetto di un importante intervento di restauro fra il 1999 e il 2001, ad opera dei volontari dell'Enal Sport Villaga, con la sabbiatura della struttura e il rifacimento del basamento in acciottolato mentre, più recentemente, è stata effettuata la riverniciatura delle catene perimetrali.

Le “Pink Ladies” di Villaga pronte per la stagione invernale

Le “Pink Ladies” sono pronte per affrontare nuove sfide in vista della prossima stagione invernale. Il nutrito gruppo di appassionati e amatori dello sci da fondo, facente capo all’Enal Sport Villaga, si è ritrovato nei giorni scorsi per programmare l’attività invernale, coordinato dal coach Mauro Vaccari.

Da molti anni la formazione partecipa infatti alle più importanti maratone mondiali sulla neve: dalla Marcialonga di Fiemme e Fassa alla Marciagranparadiso in Valle D’Aosta, dalla “Koening Ludwig Lauf” di Oberammergau in Baviera alla “Birkebeinerrennet” di Lillehammer in Norvegia, solo per citarne alcune.

Un gruppo davvero unico nel bellunese, che suscita forte interesse ed ogni anno sempre più numeroso. Al suo interno anche molti ex-atleti dell’Enal Sport Villaga che, non potendo più praticare l’attività agonistica, si riversano in questa vivace e variegata compagine.

Ad accumunare tutti i componenti la voglia di condividere la propria passione per la montagna e per lo sci, in un clima di amicizia e divertimento, sotto l'égida dello sci club feltrino. 

Villaga celebra i 100 anni del Monumento ai Caduti. Domenica 31 ottobre la cerimonia a San Fermo

Il 31 ottobre 1921 la comunità di Villaga inaugurava, di fronte alla Chiesetta di San Fermo, il Monumento a ricordo dei propri Caduti del primo conflitto mondiale. 

Nel 100° anniversario, per iniziativa dell'Enal Sport Villaga in collaborazione con il Gruppo Alpini Monte Tomatico, verrà organizzata una breve cerimonia per onorarne il ricordo e la memoria.

L'appuntamento è fissato per domenica 31 ottobre 2021 alle ore 11.00. Il programma prevede la deposizione di una corona al Monumento, un momento di Preghiera solenne e l'intervento delle Autorità. 

Il Monumento, recintato da otto pilastrini a forma di siluro collegati da una catena di ferro, presenta una stele in pietra, fratturata alla sommità, con i nomi dei Caduti incisi su lastre di pietra scura. Dietro a quei nomi, la storia di uomini e famiglie del piccolo paese di Villaga.

Sulla lastra frontale si legge: "Villaga / fiera di aver dato i natali / ai figli eroici / gloriosamente caduti / sui campi di battaglia / ne eterna sul marmo / i nomi – le sembianze. / Per essi tornò la libertà / la terra calpesta dal nemico / per essi l'Italia / fu salva e rispettata. / Nel terzo anniversario / dalla radiosa riscossa / a perenne memoria. / 1915-1918 XXXI ottobre 1921 ".

Successivamente, ai primi degli anni Sessanta, venne aggiunta una lastra con i nomi dei Caduti e dei Dispersi durante la Seconda Guerra Mondiale. 

Il monumento è stato oggetto di un importante intervento di restauro fra il 1999 e il 2001,  ad opera dei volontari dell'Enal Sport Villaga, con la sabbiatura della struttura e il rifacimento del basamento in acciottolato. Da allora si sono susseguite negli anni costanti iniziative di conservazione e di mantenimento grazie alla preziosa collaborazione degli abitanti della frazione desiderosi di ricordare i propri cari appartenenti alla comunità di Villaga. 

La cittadinanza è invitata a partecipare alla cerimonia.